Ballare sulle punte le canzoni di Michael Jackson? Impossibile.
Ma Elisabetta ci ha dimostrato che non è così.


Nel
2010, quando il sipario si è aperto su due ballerine in tutù intente agli esercizi alla sbarra, il pubblico è rimasto un po' sorpreso. Poi la musica classica è stata sostituita pian piano da note più molto familiari al pubblico della serata.
Elisabetta Forciniti, in coppia con Veronica Molinari, sono rimaste sulle punte per interpretare gli storici passi del Re del Pop in una chiave che nessuno si aspettava. A volte alternandosi fra loro, a volte insieme, hanno proposto una coreografia basata su Stranger in Moscow, Dirty Diana, The way you make me feel e Ghosts .

Nel 2011 Elisabetta torna sulle punte per Dangerous .
BIO

Elisabetta Forciniti nasce a Broni (PV) nel 1984, dove all’età di sei anni inizia gli studi di danza classica e contemporanea presso la scuola di danza Città di Pavia. Partecipa a masterclass presso la Washington Ballet Academy e allo stage di Nervi (GE), dove conosce l’insegnante che la introduce all’Accademia Princess Grace di Monaco Montecarlo.
Frequenta negli ultimi anni del liceo la scuola del Teatro Carcano di Milano e nel 2003 ha un’esperienza lavorativa a Parigi con una compagnia di giovani danzatori diretta da Jeanette Jaquetts. Al ritorno in Italia continua gli studi presso la scuola pavese di danza Professione Danza e Balletto. Previa audizione ha la possibilità di esibirsi con altri 30 danzatori a Praga assieme a etoiles dell’English National Theatre  di Londra, preparati da grandi nomi della danza come Viviana Durante, Tamara Rojo,Christopher  Hampson, Julio Bocca, Daria Klimentová, Amy Hollingsworth, Elisabeth Maurin, Larisa Lezhnina  e molti altri.

<-- Back 2010
<-- Back 2011